“Ogni fiore che sboccia ci ricorda che il mondo non è ancora stanco dei colori”. Queste parole di Fabrizio Caramagna mi tornano in mente guardando gli allestimenti della wedding designer Nicoletta Martellini.

I suoi fiori disegnano scenari di fantasia e ambientazioni ricche di fascino e suggestione.

Elementi fondamentali e imprescindibili, così come è essenziale l’allestimento floreale nell’organizzazione di un matrimonio. Non basta piazzare fiori in fila lungo i banchi o sulle scale, nè scegliere semplicemente le peonie anziché i girasoli. Significa progettare e realizzare equilibri di altezze e dimensioni, armonie di forme e colori. Definire e valorizzare luce e spazio partendo dal tema condiviso con la coppia. L’allestimento del luogo in cui avviene la cerimonia introduce gli ospiti al mood pensato dagli sposi per le loro nozze. La stessa atmosfera lo stesso stile, la stessa armonia di elementi sarà poi riproposta nel luogo in cui si svolgerà la festa.

Nicoletta parte proprio dal tema della festa e dallo studio degli spazi, progettando e realizzando l’allestimento basato sui sogni e le aspettative degli sposi.

Quello che più si avvicina alla loro personalità ed allo stile scelto per le loro nozze. Nicoletta disegna i loro sogni, personalizzando e rendendo unico ogni allestimento perché nato dal racconto della storia della coppia.

Su un punto però non riesce ad andare in deroga: sulla necessità ed imprescindibilità dell’equilibrio di forme e colori e sull’armonia che si ottiene dai colori e dal profumo dei fiori.

Elementi essenziali per emozionare e generare bellezza.

@tecnostudioBT

i.p.