Tutto ha inizio quando Giovanna De Capitani, docente all’Istituto Marangoni e stilista di una linea di alta moda, decide di aprire una piccola boutique di abiti da sposa a Monza. Lo spazio ha subito successo e da lì a poco entra a far parte di questa piccola realtà sua sorella Marisa da sempre appassionata di moda e vero estro creativo della maison. Siamo negli anni Settanta e il successo è immediato, lo stile lineare e pulito di Giò crea subito tendenza. Tutto deve apparire naturale e disinvolto, ma niente deve essere lasciato al caso.

La sposa di Giò è moderna, seducente ed essenziale. Vista l’ampia richiesta di mercato, presto vengono aperti anche i negozi di Bergamo, Varese, Bologna e Londra. Infine, nel 2015 apre il primo atelier nel Sud Italia a Bari, posizionato in pieno centro, alle spalle del Teatro Petruzzelli.

Collezioni romantiche e gioiose, dal taglio sartoriale che hanno vestito negli anni molti personaggi famosi : la figlia di Jane Fonda, l’attrice Giorgia Surina, Sandra Berton moglie dello chef stellato Andrea, la ballerina Alessandra Ferri, Roberta Capua, Jang Bonyarat del gruppo tailandese proprietario della Rinascente. Molte le collaborazioni nelle fiction come La Piovra, Il Commissario Montalbano, Caterina e le sue figlie, Le tre rose di Eva e in campagne pubblicitarie con Vodafone, Az, Mercedes.

 

i.p.