Dici “Mino Minafra” e ti vengono in mente solo spose bellissime, eleganti e raffinate.

E come potrebbe essere altrimenti? Mino Minafra è due occhi azzurri e trasparenti come il cielo. Sguardo profondo di chi conosce, di chi ha vestito generazioni di spose seguendo solo il minimo comune denominatore della classe e della qualità. Quarant’anni al servizio dello stile e dell’eleganza.

Una ricerca costante dell’eccellenza che lo ha portato ad essere punto di riferimento a livello nazionale, tanto da essere il vincitore dell’Italian Wedding Award 2018 per la categoria atelier.

Ma Mino conserva anche lo sguardo curioso di chi mantiene inalterata la capacità e la voglia di sognare, di meravigliarsi e di sorprendere le spose che accoglie nel suo storico atelier di via Dante a Bari.

Da qualche mese, è presente anche in via Argiro, con un lussuoso showroom caratterizzato da gigantografie di indimenticabili icone del cinema, da Mastroianni alla Loren.

Un’autentica dichiarazione di stile ed un manifesto d’amore per la bellezza, declinato in bianco e nero.

Mino Minafra non propone marchi, ma stili di vita. La sposa trova l’abito, ma anche l’attenzione estrema al particolare, la cura del dettaglio, e la personalizzazione.

Perché la vera bellezza è la possibilità di sentirsi uniche, e non sterili repliche di un modello precostituito.

Perché lo stile e l’eleganza non nascono inseguendo la moda ma dando valore al proprio modo di essere, e liberando le proprie idee. Che Mino Minafra interpreta e traduce in bellezza.

Antonio Marzano

Credits fotografici: Mimmo Ricatti ph