Abbiamo visto in precedenza come preparare gli gnocchi di zucca.

Lo gradite adesso un piccolo consiglio per esaltare il loro sapore?

Gli ingredienti sono sempre facilmente reperibili, sono caratteristici di questo periodo. La zucca è quello principale, ma oggi la associamo ad un altro cibo re di questo periodo, il fungo cardoncello.

Il sapore della terra, l’odore della pioggia, del bosco.

Pronti a mettere tutti questi elementi nel piatto?

Cuciniamo!

Gnocchi di zucca in crema di cardoncello

Ingredienti per 2 persone: 500g di funghi cardoncelli, 250g di gnocchi, 40ml di panna fresca o 30 ml di latte, aglio 1, cipolla lunga 1/2, olio, sale, pepe, taralli sbriciolati.

Seguite il procedimento qui sotto

1 Lavate e pulite la cipolla e con un tovagliolo pulite i funghi dal terreno.

2 Mettete in una padella l’olio, la cipolla tritata e l’aglio schiacciato.

3 Appena aglio e cipolla si saranno appassiti, aggiungete i funghi che avrete tagliato grossolanamente.

4 Quando i funghi avranno perso la loro acqua, aggiungete la panna fresca o il latte. E fate asciugare a fuoco basso. Salate e pepate.

5 Fate raffreddare i funghi e trasferite tutto in un bicchiere alto dove con un frullatore ad immersione, ridurrete a crema.

6 La crema ottenuta rimettetela nella padella dove avete trifolato i funghi.

7 Intanto mettete sul fuoco abbondante acqua salata. Appena raggiungerà il bollore, versateci gli gnocchi e appena saranno cotti scolateli e aggiungeteli alla crema di funghi, dove li farete saltare fino a quando si saranno amalgamati al sughetto.
Non aggiungete liquidi, il tutto dovrà risultare cremoso.

8 Impiattate e spolverizzate con granella di taralli che avrete precedentemente sbriciolato.